Cerca Medico

Otorinolaringoiatria

otorinoL’otorinolaringoiatria è la disciplina che studia le patologie dell’orecchio, del naso, della faringe, della laringe e delle altre strutture correlate della testa e del collo.

Cosa è e come si esegue una visita otorinolaringoiatrica

La visita otorinolaringoiatrica viene eseguita dal medico specialista in otorinolaringoiatria (più comunemente otorino) e serve ad individuare, escludere o monitorare le patologie a carico di orecchie, naso e gola, organi che, anche se anatomicamente distinti, possono interagire nel loro funzionamento ed essere accomunati da patologie associate, come infiammazioni, infezioni e tumori.

Nella prima fase della visita otorinolaringoiatrica il medico otorino si informa sulla storia clinica e familiare del paziente, sul suo stile di vita e sui sintomi che riporta e prende visione degli esami medici eventualmente già svolti dal paziente.

Nella seconda fase della visita otorinolaringoiatrica lo specialista esegue tutti gli esami che possono consentire l’individuazione delle cause dei sintomi riportati dal paziente, procedendo con la palpazione del collo, l’ispezione del cavo orale e della faringe con laringoscopia, l’analisi della membrana timpanica e del condotto uditivo esterno con l’utilizzo dell’otoscopio, l’esplorazione dell’interno del naso e delle cavità paranasali e la rinoscopia.

Nel caso di “orecchie tappate” l’otorino procede con l’asportazione del tappo di cerume attraverso il lavaggio auricolare con acqua.
Se necessario durante la visita il paziente può essere sottoposto:

  • all’esame audiometrico, completamente indolore ed immediato, indispensabile per individuare l’eventuale perdita di udito;
  • all’esame impedenzometrico, solitamente associato all’esame audiometrico, viene eseguito inserendo una piccola sonda nell’orecchio del paziente per valutare l’elasticità del timpano e degli ossicini responsabili del corretto funzionamento dell’udito;
  • all’esame vestibolare, per valutare la funzionalità dell’equilibrio.

Quando richiedere una visita otorinolaringoiatrica

A meno che la patologia non sia già nota, il medico curante può invitare il suo paziente a sottoporsi ad una visita otorinolaringoiatrica per verificare la natura di sintomi che riporta anche se molto diversi tra loro, tra cui presenza di acufeni, ipoacusia, ronzii, orecchio chiuso, abbassamento dell’udito, sensazione di sbandamento, incertezza posturale, vertigini, dolore persistente alla gola, sensazione di corpo estraneo in gola, abbassamento della voce, naso chiuso.

Come prepararsi alla visita otorinolaringoiatrica

Per sottoporsi ad una visita otorinolaringoiatrica non è necessario alcun tipo di preparazione.

Esami effettuati presso il Centro Medico Polispecialistico Smart Medical Service (SMS)

  • Endoscopia
  • Esame audiometrico
  • Esame impedenzometrico
  • Rimozione tappo di cerume
  • Visita otorinolaringoiatrica

Hai bisogno di una visita otorinolaringoiatrica?

I nostri specialisti
nophoto medici
Dr. Paolo Petrone
Otorinlaringoiatra