Cerca Medico

Ematologia

EmatologiaL’ematologia è una branca della medicina che studia il sistema emopoietico (insieme degli organi e dei tessuti in cui vengono prodotti i globuli rossi, i globuli bianchi e le piastrine). Nel caso specifico di forme cliniche maligne come leucemie e linfomi, si parla di oncoematologia.

Cosa è e come si esegue una visita ematologica

La prima fase della visita ematologica consiste nella raccolta, da parte dell’ematologo, di tutte le informazioni utili che riguardano il paziente, anche sulla sua storia clinica, per cercare di individuare eventuali fattori di rischio, facendo domande concernenti la presenza di ipertensione, colesterolo, fumo, familiarità oppure analizzando eventuali esami di laboratorio che il paziente ha già svolto in passato.

Successivamente l’ematologo approfondisce la visita con la palpazione dell’addome e con la ricerca di eventuali linfonodi ingrossati. Per formulare la terapia più accurata l’ematologo può prescrivere ulteriori esami specifici.

La visita ematologica serve a diagnosticare, monitorare e prevenire le malattie del sangue, del sistema linfatico e delle patologie associate come anemia, disturbi nella coagulazione del sangue e formazione di trombi, leucemia, tumori del sangue, mieloma, alterazioni della coagulazione in pazienti con poliabortività o infertilità, malattie ematologiche dell’anziano, malattie immunitarie.

Visita ematologica pediatrica

Nei primi due o tre mesi di vita del neonato si possono verificare dei disordini ematologici che portano ad un abbassamento graduale di emoglobina e quindi al manifestarsi dell’anemia fisiologica del lattante. Solitamente si tratta di una patologia passeggera ma che comunque va tenuta sotto controllo per evitare che si prolunghi nel tempo. In tal caso è bene sottoporre il neonato ad una visita ematologica pediatrica in cui lo specialista individua la terapia più adatta per il piccolo paziente coinvolto.

Come prepararsi alla visita ematologica

Per sottoporsi a una visita ematologica non è necessario alcun tipo di preparazione. Se il paziente ha già eseguito esami, anche per motivi diversi, che potrebbero essere utili a completare la visita ematologica è bene che li porti con sé. È importante che il paziente informi l’ematologo di eventuali farmaci assunti quotidianamente.

Esami effettuati presso il Centro Medico Polispecialistico Smart Medical Service (SMS)

  • Visita ematologica

Hai bisogno di una visita ematologica?

I nostri specialisti