fbpx
Cerca Medico

Medicina dello Sport

Medicina dello SportLa Medicina dello Sport si occupa della prevenzione e della tutela della salute dello sportivo.

L’obiettivo primario della visita medico-sportiva è di escludere la presenza di patologie o malformazioni che controindichino l’attività agonistica.

Il rilascio della certificazione di idoneità alla pratica sportiva agonista è demandato esclusivamente al medico specialista in Medicina dello Sport operante nelle strutture pubbliche o in quelle private autorizzate (L.R. Puglia 18/2013).

Il  certificato di idoneità non agonistica, invece, può essere rilasciato, dopo una accurata visita medica ed un ECG di base, dal proprio medico di base o dal proprio pediatra di base, ma anche da uno specialista in medicina dello sport (D.M. 24 aprile 2013).

Quali differenze vigono tra i due certificati?

Il certificato di buona salute, ovvero di idoneità sportiva non agonistica, è generico cioè non vi è indicazione dello sport praticato. Un unico certificato permette quindi la pratica di diversi sport non agonistici.

Il certificato di idoneità sportiva agonistica è specifico, con indicato lo sport per cui è stata concessa l’idoneità e quindi può essere utilizzato solo per quello sport in particolare, anche se, in occasione della visita di idoneità, lo specialista può rilasciare tanti certificati quanti sono gli sport praticati.

Gli sport sono stati suddivisi in due tipologie, a seconda dell’impegno necessario: gli sport di Tabella A, con impegno muscolare e cardio-respiratorio lieve o moderato, gli sport di Tabella B con impegno muscolare e cardio-respiratorio elevato.

In base alla tabella di appartenenza vengono effettuati diversi tipi di accertamenti.

SPORT di TABELLA “A”

  • Visita medica
  • Esame completo delle urine
  • Elettrocardiogramma a riposo

SPORT di TABELLA “B”

  • Visita medica
  • Esame completo delle urine
  • Elettrocardiogramma a riposo
  • Elettrocardiogramma dopo step-test
  • Ecg durante lo sforzo.
  • Spirometria

Gli atleti al di sotto dei 40 anni sono obbligati a portare un campione delle urine prelevate al mattino o mezz’ora prima della visita. Gli atleti con età superiore ai 40 anni sono tenuti ad integrare la documentazione con analisi completa delle urine ed analisi del sangue che comprenda numerose voci  come Emocromo, VES, azotemia, glicemia, colesterolo, trigliceridi, lipidemia, transaminasi, elettroforesi, LDL, HDL.

Scarica QUI il modulo COVID-19 da inviare compilato e firmato tramite whatsapp 392.600.3502 o e-mail a info@centromedicosms.it prima della tua visita medica sportiva

La visita medico-sportiva – anche in questo difficile contesto di emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19 – rappresenta un fondamentale strumento di screening e di prevenzione in generale, realizzabile attraverso un’attenta anamnesi ed esame obiettivo e l’esecuzione obbligatoria di tutti gli esami strumentali previsti dalla normativa vigente. Nondimeno, fermo restando le decisioni che saranno assunte dalle preposte Autorità competenti sulla ripresa delle attività sportive (allenamenti) e delle conseguenti visite medico-sportive per il rilascio della certificazione di idoneità, che dovrà essere in regola all’atto della ripresa degli allenamenti, è necessario assumere corrette misure preventive, al fine di garantire la sicurezza del Medico certificatore, degli operatori sanitari, del personale dello studio o del centro di Medicina dello Sport e degli atleti che si sottopongono a visita.

A tal fine, la FMSI ha elaborato il seguente documento contenente una serie di indicazioni, sulla base delle evidenze medico-scientifiche attualmente disponibili, inerenti alle precauzioni da adottare nello svolgimento della visita medico-sportiva a seguito della riapertura degli studi e dei centri di Medicina dello Sport e sino al termine dell’emergenza Covid-19, al fine di ridurre quanto più possibile il rischio di contagio durante lo svolgimento della visita medico-sportiva di atleti Covid negativi e asintomatici.

Hai bisogno di una visita specialistica per idoneità sportiva?

Medico Competente
Dr. Graziello Schiraldi | Medicina dello Sport
Dr. Graziello Schiraldi
Medico dello Sport