Cerca Medico

7 buoni motivi per fare una Ecografia 3d

27/04/2016

Cos’è l’Ecografia 3D

È un esame ecografico che consente di vedere il feto in tre dimensioni, e viene svolto grazie ad una particolare apparecchiatura, in grado di memorizzare un certo numero di sezioni del bambino. Le informazioni che la macchina riceve vengono poi rielaborate per ottenere un’immagine in tre dimensioni. Un grande passo in avanti della tecnologia che permette di avere una visione più accurata e definita del feto rispetto all’ecografia tradizionale.

I vantaggi nell’effettuare l’Ecografia 3D

1. Una grande emozione per la futura mamma!

Quella di vedere il proprio bambino in immagini tridimensionali ad alta risoluzione. Quello dolce attesa, si sa, è un momento accompagnato da tante domande, prima fra tutte “come sarà il mio bambino?”, “a chi somiglierà?”.
Ebbene, con l’ecografia 3D queste domande potranno ottenere risposta, proprio perché le immagini tridimensionali permettono di vedere il bambino in modo nitido, definito, nella sua conformazione del volto ad esempio o delle mani e dei piedi e scorgere le prime somiglianze coi genitori. Tutto questo non è possibile con una tradizionale ecografia, dove le immagini risultano confuse e sicuramente poco chiare ad un occhio inesperto.

2. Non solo somiglianze!

Il grande vantaggio dell’ecografia 3D è quello di mostrare meglio alcuni organi interni ed è quindi un esame importantissimo per effettuare precocemente alcune diagnosi e monitorare la situazione.
Un valido strumento, quindi, per ogni mamma per essere rassicurata sullo stato di crescita del nascituro.

3. Facilita la diagnosi di eventuali anomalie,

come quelle del cordone ombelicale, di braccia e gambe, nonchè degli organi interni e del torace.

4. Fornisce informazioni

e proiezioni precise e attendibili anche quando il feto è in un’angolazione sfavorevole, e questo consente uno studio approfondito del cuore del bambino.

5. L’ecografia 3D permette di misurare l’eventuale setto uterino,

consentendo alla donna di evitare il ricorso ad esami più invasivi come l’isteroscopia.

6. È del tutto sicura per mamma e bambino.

A differenza infatti della fetoscopia, che era una pratica invasiva e presentava non pochi rischi per il feto, l’ecografia 3D viene effettuata in modo del tutto sicuro, per via transvaginale o sovrapubica.

7. Può essere effettuata durante le prime settimane di gravidanza oppure nel secondo o nel terzo trimestre.

In questo modo l’ecografia 3D va a sostituire una tra le tre ecografie ostetrica, morfologica e di accrescimento, che sono obbligatorie per una donna incinta.
Solo le migliori e moderne strutture possiedono questo apparecchio che consente di avere immagini tridimensionali del feto.
Presso il Centro Medico Polispecialistico Smart Medical Service (SMS), a Bitonto, in via Ammiraglio Vacca, è possibile effettuare l’ecografia 3D affidandosi ad una struttura accogliente e attrezzatissima e ad un personale medico altamente qualificato.

Posted in News by admin